Homepage   |   Mappa del sito  

Tasse riguardanti la piscina ad uso privato

Oggi la piscina non è più un privilegio di pochi e soprattutto va considerato che raramente l’ abitazione con piscina rientra nella categoria lusso. Vediamo perché.

Imposte ICI e IRPEF

Con la realizzazione della piscina l'abitazione passa nella categoria di lusso aumentando così le tasse ICI  e IRPEF da pagare! È vero?

Una vota costruita la piscina, l’abitazione passa nella categoria di lusso?

Solo nel caso in cui la piscina supera gli 80 mq di superficie, allora si potrebbe avere una variazione sulla classificazione catastale. Tale parametro da solo però, non è sufficiente per far passare la propria casa nella categoria di lusso. Infatti oltre ad una superficie della propria piscina superire agli 80 mq, l’abitazione deve presentare altri requisiti:

  1. Che l'abitazione abbia una superficie utile superiore a 160mq, escludendo terrazzi e balconi, cantine, garage.
  2. Che l'abitazione abbia la superficie utile complessiva delle terrazze superiori ai 65 mq a servizio di una singola unità immobiliare urbana.
  3. Che l'abitazione presenti più di un ascensore per ogni scala, un ascensore di servizio o montacarichi.
  4. La presenza della scala di servizio, quando non sia prescritta da regolamenti.
  5. Che l'abitazione presenti una scala principale rivestita in materiali pregiati per un'altezza superiore a 1,70 m
  6. Se l'altezza libera del piano è superiore a 3,3 m.
  7. Che l'abitazione presenti porte d'ingresso in legno pregiato o con decorazioni pregiate.
  8. Che l' abitazione presenti pavimentazioni pregiate per il 50% della superficie totale.
  9. Che l'abitazione presenti pareti eseguite o rivestite per almeno il 30% della loro superficie con materiali pregiati.
  10. Che i soffitti siano decorati con stucchi dipinti a mano.
  11. Che sia presente un campo da tennis con superficie maggiore a 650 m.

Se la piscina, oltre al superamento degli 80 mq non possiede almeno quattro dei requisiti sopraelencati, da verificare presso l’ufficio tecnico comunale, allora è da considerarsi una semplice estensione dell’abitazione e pertanto non soggetta ad imposte aggiuntive.

© 2009 TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Valid XHTML 1.0 / CSS